menu

Disinfestazione formiche

Le formiche nere fanno parte della famiglia degli imenotteri, hanno un corpo lungo 4-10 mm di colore nero brillante, sono diffuse in tutta Europa, ed è frequente trovarle nei giardini e nei prati.In ogni formicaio vive almeno una regina, che depone le uova e che viene curata e nutrita.

I maschi e le giovani regine possiedono ali e alla fine dell'estate si accoppiano in volo e in questo periodo è possibile osservare anche sciami molto numerosi. In alcune specie le nuove regine rimangono nel nido e contribuiscono alla crescita della colonia di origine.

INTERVENTI CONSIGLIATI

Disinfestazione con Gel o Granulare (Attrattivo Alimentare) La disinfestazione contro le formiche richiede un trattamento sistematico.

Il riconoscimento della specie, come sempre, è importante per ricavare informazioni circa il comportamento e la probabile localizzazione dei nidi, le preferenze alimentari (per scelte tra esche a base zuccherina o a base proteica).

Le operaie nutrono le larve rigurgitando nella loro bocca piccole gocce di cibo. Per questa particolarità un intervento di disinfestazione allo scopo di debellare un formicaio non può essere eseguito né mediante fumigazione, né con interventi di irrorazione a bassa pressione. L'unico intervento di disinfestazione efficace è possibile esclusivamente mediante l'ausilio di pesticidi a base di sostanze alimentari adescanti che una volta ingurgitate dalle formiche operaie vengono trasportate all'interno del formicaio e in maniera indiretta possono giungere fino alla formica regina.

Il decesso della formica regina genera il caos all'interno del formicaio disperdendo le formiche superstiti e portandole ad abbandonare il sito.

MODUS OPERANDI:

Si ottiene l’individuazione delle criticità disponendo dei contenitori/mangiatoie al fine di porre l’attenzione nei luoghi più frequentati, con l’obbiettivo di indirle ad alimentarsi dell’attrattivo o dell’esca in gel che verrà posizionata la dove l’uomo nelle normali attività domestiche non raggiunge.